Nello Zohar è scritto che Caino era un ibrido generato da una scimmia?

Nella prima presentazione del libro a Belluno, ho parlato del significato del nome Caino, in ebraico Qayin. La prima lettera del nome Qayin è la qof, l’equivalente della nostra q. In ebraico qof significa scimmia, come riporta anche Wikipedia.

Se clicchi qui, puoi acquistare il libro L’origine dell’uomo ibrido direttamente dal mio blog a un prezzo scontatissimo!

Per chi volesse vedere l’estratto, eccolo:

Ho trovato altri due indizi che confermerebbero la mia ricostruzione nel libro dello Zohar, il libro dello Splendore, che è il testo più importante della tradizione cabalistica.

A pagina 182 dell’edizione a cura di Giulio Busi (Giulio Einaudi Editore, 2008), leggiamo:

Che cosa è scritto su [quanto avvenne] in basso? Quindi Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino (Gen. 4.1). La qof cominciò a generare nelle sue viscere, con la forza e l’aiuto dell’uomo, dopo che, da quella qof, ella aveva già ricevuto la sozzura. Per questo motivo, qui non è scritto e generò un figlio ma conobbe, ed ella concepì e partorì, così che lo scarto uscì all’interno della femmina.

Una nota c’informa che la qof è l’iniziale di Qayin, Caino. Ed è vero. Ma questa edizione dello Zohar non c’informa di un’altra cosa forse più importante e cioè che qof significa scimmia.

Lo Zohar è un’opera abbastanza esoterica, di non facile interpretazione, ma questo brano sembra voler alludere chiaramente al fatto che a generare Caino nelle viscere (con la forza e l’aiuto dell’uomo) sia una qof, cioè una scimmia.

Nel libro L’origine dell’uomo ibrido scrivo che Caino rappresenterebbe il primo ibrido uomo-scimmia. Anche nello Zohar ho ritrovato un concetto simile. A pagina 329 si legge:

Il sacrificio di Caino era lino, mentre il sacrificio di Abele era lana, e l’uno non è come l’altro. Il segreto della cosa è che Caino era frutto dell’unione di due specie diverse, una mescolanza impropria: [proveniva] dall’«altra parte», che non è della specie di Adamo ed Eva, e [anche] il suo sacrificio proveniva da quel lato. Abele era della stessa specie di Adamo ed Eva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.